In occasione del Giorno del Ricordo, il nostro Istituto ha organizzato alcuni momenti di riflessione per “conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale” (art. 1, comma 1, della legge n. 92 del 30 marzo 2004).