Per favorire la ripresa delle lezioni in presenza nel rispetto delle prescrizioni legate all’emergenza epidemiologica da Covid-19, il nostro plesso ha provveduto a una rimodulazione degli spazi e delle modalità organizzative legata alla scansione dei diversi momenti della giornata scolastica.


Ingresso a scuola
Orario e luogo di ingresso: ore 8:00 - cancello PRINCIPALE via 8 Aprile (chi usufruisce del pulmino comunale entra dal cancelletto a nord-ovest della scuola, area ex doposcuola).
Modalità di accoglienza/percorso
- I genitori rimangono fuori dalle pertinenze scolastiche senza creare assembramento;
- due insegnanti sono presenti al cancello per accogliere i bambini e indirizzarli nell’esatto percorso prestabilito (segnaletica a terra):
▪ gli alunni delle classi quarte, seconde e prime (per ultime) entrano dal cancello principale mantenendo la destra e rispettando la distanza di un metro uno dall’altro;
▪ gli alunni delle classi terze e quinte entrano dal cancello principale mantenendo la sinistra e rispettando la distanza di un metro uno dall’altro;
▪ presso le due porte d’ingresso sono presenti due insegnanti/collaboratori scolastici che invitano gli alunni a seguire l’esatto percorso (sempre rispettando il distanziamento
interpersonale), suddividendoli in classi 1e – 2e – 3e – 4e – 5e fino al raggiungimento dei rispettivi padiglioni;
▪ due insegnanti, posizionati al primo piano nel vano delle due scale, controllano il transitodegli alunni;
▪ all’ingresso di ogni padiglione un insegnante accoglie tutti gli alunni che si posizionano sulla segnaletica orizzontale, nei pressi della loro aula, suddividendosi per classi.
Trascorso il tempo necessario per far entrare tutti gli alunni a scuola, gli insegnanti raggiungono le rispettive classi.
Ingresso anticipato: gli alunni si posizionano lungo il perimetro del salone principale, in prossimità del percorso che dovranno seguire per andare in aula, e mantengono la distanza.
Ingresso alunni del pulmino
Gli alunni entrano dal cancello posto a nord-ovest (area ex-doposcuola), in fila indiana e rispettando il distanziamento. Un collaboratore scolastico accoglie gli alunni al cancello e li indirizza nel salone principale; i bambini si posizionano sulle postazioni prestabilite lungo il perimetro dello stesso salone, in prossimità del percorso che dovranno seguire per entrare in aula. Vengono accompagnati dagli insegnanti incaricati nei rispettivi padiglioni al suono della prima campanella e si posizionano sulle postazioni predisposte.

Ingresso in aula
Gli alunni entrano in aula uno alla volta dopo aver igienizzato le mani. Raggiungono il posto prestabilito, posizionano lo zaino, si siedono e si tolgono la mascherina (quando tutti sono seduti).
Eventuali giacche o golfini vanno riposti possibilmente negli zaini. In caso di indumenti più ingombranti, si appendono agli attaccapanni all’esterno dell’aula, ma distanziati da quelli delle altre classi.


Lezioni e attività
Durante le lezioni
Gli alunni rimangono seduti con la mascherina abbassata. Nel caso in cui un bambino si debba alzare dal posto, la deve indossare. Il docente provvede alla sanificazione della cattedra e del materiale utilizzato (cancellino, LIM, tastiera...) prima di lasciare l’aula.
Qualora si renda necessario lo spostamento degli alunni all’interno dell’edificio, si percorrono gli ambienti indossando la mascherina e mantenendo la destra e la distanza interpersonale. Si consiglia l’utilizzo della mascherina chirurgica usa e getta (misura bambino).
Durante tutte le attività scolastiche, le porte degli ambienti (aule, palestrina...) rimangono aperte e si provvede ad un frequente arieggiamento.
Ogni docente, prima di entrare nelle aule e nei locali di utilizzo comune, controlla nel registro, opportunamente predisposto ed appeso alla porta, che il locale sia stato igienizzato. Solo in tal caso vi può accedere con la classe.
Utilizzo dei servizi igienici
Durante le ore di lezione, gli alunni che lo richiedono accedono ai servizi igienici uno alla volta con mascherina. Al rientro in aula devono provvedere all’igienizzazione delle mani. Nel caso in cui il bagno sia occupato da un alunno di un’altra classe, il bambino che arriva attende fuori dalla porta l’uscita dell’altro (nel punto prestabilito).


Intervallo
Spazi
La ricreazione sarà svolta da ogni classe nella propria aula. Ogni alunno rimane seduto al proprio posto per consumare la merenda, previo lavaggio ed igienizzazione delle mani.
Si prevede l’accesso al bagno scaglionato e regolamentato dagli insegnanti.

In caso di bel tempo si prevede l’uscita in cortile negli spazi stabiliti, a turno, per gruppi- classi (classi seconde, terze, quarte e quinte). Gli alunni delle classi prime, invece, utilizzano il cortile situato a nord, zona ex-doposcuola, a loro riservato.
Durata: 15 minuti.


Palestra
Quest’anno si usufruirà solo della nuova palestrina della scuola, se possibile settimanalmente per ogni classe, in alternativa ogni quindici giorni.
Le attività non prevedono giochi di gruppo e utilizzo degli attrezzi ginnici.
Il locale verrà igienizzato prima dell’utilizzo da parte di un’altra classe.

Ogni docente di educazione motoria darà indicazioni scritte in merito ad abbigliamento/scarpe da indossare.

Laboratorio di informatica
Il laboratorio non verrà utilizzato in questo primo periodo, fino a nuove disposizioni.

Mensa
Orari
Martedì dalle ore 13.00 alle ore 14.00 – classi seconde, terze e quinte
Giovedì dalle ore 13.00 alle ore 14.00 – classi prime e quarte
Modalità
Al suono della prima campanella, si lavano le mani per primi gli alunni che vanno in mensa, scaglionati per sezione.
Successivamente si spostano nelle sale-mensa, accompagnati dall’insegnante, in fila indiana, distanziati, con mascherina indossata.
Ognuno prende il posto assegnato, mantenendo il distanziamento previsto.
Chi usufruisce della mensa utilizza, se necessario, i servizi igienici presenti nelle vicinanze.
Gli alunni che usufruiscono del pasto portato da casa, dopo aver lavato ed igienizzato le mani, si predispongono negli spazi predisposti nei vari padiglioni.
Si ricorda che l’adesione alla mensa o al pasto portato da casa è vincolante per l’intero anno scolastico.
Tutti gli alunni che mangiano a scuola (mensa – panino) devono portare una bottiglietta d’acqua (contrassegnata con nome e cognome) da utilizzare durante il pasto (in aggiunta alla bevanda della merenda).
Terminato il pranzo, gli alunni indossano la mascherina, igienizzano le mani ed escono dai locali, scaglionati e mantenendo il distanziamento.
Il “dopo mensa” verrà regolato con le stesse modalità dell’intervallo e così pure il rientro in aula.
Al suono della campanella, gli alunni che consumano il pranzo a casa vengono riuniti da un insegnante nel padiglione di pertinenza e accompagnati al cancello mantenendo il distanziamento e in fila indiana.

Uscita
Orario:
▪ 13.00 lunedì, mercoledì, venerdì tutte le classi
     martedì prime e quarte
     giovedì seconde, terze e quinte

▪ 16.00 martedì seconde, terze e quinte
           giovedì prime e quarte

Modalità/percorso
Per l’uscita degli alunni del pulmino, gli insegnanti dovranno avvalersi dell’aiuto dei collaboratori scolastici, per il prelievo degli stessi dalle aule e l’accompagnamento ai mezzi di trasporto, prima dell’uscita degli altri, mantenendo il protocollo di sicurezza.
Gli altri alunni escono con i loro insegnanti di classe dalle stesse porte utilizzate per l’ingresso del mattino e si dirigono in fila indiana verso il cancello, mantenendo il distanziamento. Vengono consegnati ai genitori o a persone adulte delegate per iscritto (su modulo predisposto).


Sostegno
L’alunno certificato, quando è in aula rimane nello spazio predisposto; negli spostamenti segue le regole stabilite.
L’insegnante di sostegno e/o di classe si riserva di utilizzare tutti i dispositivi che la situazione richiede (mascherina, visiera...).
Se viene utilizzato del materiale specifico, al termine dell’attività il docente provvede personalmente all’igienizzazione dello stesso.


Ulteriori indicazioni
Si prega vivamente di:
▪ curare quotidianamente la pulizia e l’igiene dell’abbigliamento e del materiale in uso (vestiti, grembiule, zaino, libri, astucci, quaderni, penne, matite...);
▪ lasciare a casa ciò che non è necessario o non è richiesto;
▪ controllare accuratamente di avere tutto il materiale scolastico richiesto in base all’orario indicato; non è autorizzato lo scambio dello stesso tra alunni.
A scuola non può rimanere materiale sotto i banchi.
Quest’anno non sono autorizzati festeggiamenti di compleanni per l’impossibilità di condividere dolciumi o altro, anche se confezionati.

NORME DI COMPORTAMENTO GENERALE
- Mantenere la distanza di sicurezza di almeno 1 metro.
- Utilizzare la mascherina secondo quanto stabilito.
- Lavarsi le mani più volte al giorno, preferibilmente con acqua e sapone neutro a disposizione nei servizi igienici, utilizzando in alternativa le soluzioni igienizzanti che vengono messe a disposizione dalla scuola.
- Tenere comportamenti corretti sul piano dell’igiene personale:
  ▪ evitare abbracci e strette di mano;
  ▪ non toccarsi occhi, naso, bocca con le mani;
  ▪ in caso di colpo di tosse o starnuto, coprirsi bocca e naso con un fazzoletto o nella piega del gomito, evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie, e subito dopo lavarsi accuratamente le mani;
  ▪ approfittare delle pause per lavarsi e disinfettarsi le mani.
- Utilizzare pc e attrezzature previa igienizzazione delle mani con apposita soluzione.
- Evitare qualunque forma di promiscuità (oggetti, attrezzature personali, mascherine, capi di abbigliamento...).
- Evitare aggregazioni di diverse persone in occasione di brevi pause.
- Smaltire mascherine, carta utilizzata per pulizia, fazzoletti, salviette negli appositi contenitori predisposti.
- Non lasciare in aula, al termine delle lezioni, materiali personali degli allievi, specie se in tessuto (borse, sacche, ecc.), per facilitare le successive operazioni di pulizia e disinfezione degli ambienti.
- Non modificare la disposizione dei banchi.
- Non portare da casa alimenti da condividere in gruppo (es. torte, snack salati, ecc.).

Si fa riserva di apportare modifiche alle presenti misure organizzative in caso di criticità o per renderle maggiormente idonee ad assicurare il rispetto della normativa in materia di contrasto dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.